demo_image
Antonella Margotta

Il canto curativo e’ entrato nella mia vita intorpidita, sia mentalmente che fisicamente. Mi ha trasmesso da subito una carica di energia. Ho sentito il mio essere riequilibrato. Ho ripreso consapevolezza del mio corpo imparando ad avvertirlo come uno strumento perfetto. Tutto questo contribuisce a darmi sicurezza per cogliere al meglio il mondo che mi circonda.

demo_image
Valentina Gualtieri
Veterinaria e cantante

Entrare nel mondo di Ivana e del canto curativo è come varcare la soglia di una dimensione parallela, dove anime perfettamente sconosciute si accarezzano e si nutrono tramite il suono della voce. È una magia potente, che riempie il cuore di gioia e calore a ogni incontro.

demo_image
Cecilia Lorenzetti
Attrice ed insegnante

Ivana Cecoli è una pedagoga, insegnante e artista di alto livello. È stata la mia insegnante di canto ma allo stesso tempo ha agito su un mio problema vocale, curandomi da abbassamenti vocali e tensioni. Ho seguito il suo metodo de “Il Canto Curativo”, basato su un risveglio fisico e vocale, guarendomi da traumi vocali che andavano a ledere il mio lavoro da insegnante. Personalmente ho notato benefici anche nel mio lavoro da attrice e ho utilizzato nel mio lavoro i suoi esercizi vocali. Ivana è meravigliosa, tende a creare intorno a sè un’energia luminosa nella quale avvicina tra loro persone appartenenti a diversi campi artistici e educativi che collaborano con lei per un obiettivo comune: portare luce e cura al pianeta.

demo_image
Elisa Ventura

Il canto come scoperta di sé, come indagine identitaria. Ricerca delle profondità e della leggerezza in una cammino giocoso verso la naturalezza. In questo senso il viaggio che propone Ivana, alla scoperta della propria voce diventa cura dell’anima e spazio di espressione al di fuori degli schemi e spesso delle convenzionali parole.

demo_image
Marianna Curia
Docente di musica

Prima di seguire il mio primo corso di canto curativo ero bionda con gli occhi azzurri. Adesso sono mora e ho gli occhi castani. Insomma, le tecniche del canto curativo di Ivana sono potenti ed efficaci sul corpo e sull’anima; anzi, la ricerca continua di un’identità autentica che la tecnica mette in atto attraverso l’uso controllato della voce, non fa percepire nessuna distinzione di sorta tra le due amplificando, in questo modo, tutte le sensazioni propriocettive che siamo abituati ad ignorare. O meglio, a non ascoltare. Ivana ti insegna ad utilizzare l’orecchio e a sperimentare le sue potenzialità nell’accogliere le vibrazioni intrinseche ed estrinseche; ti aiuta ad emettere suoni che possono organizzarsi nella linea melodica della canzone oppure, se lo vuoi, suoni che fanno percepire la riscoperta di un Io da troppo tempo abbandonato; ti conduce, attraverso l’uso della voce, nel migliore dei mondi possibili: la tua interiorità. Come ci riesca non lo so, ma di certo conviene saperne di più; magari, sarà possibile anche risparmiare sul parrucchiere.